Comunicato chiarimento stato di crisi Polioli

Comunicati stampa

Comunicato

CGIL CISL UIL Vercelli Filctem CGIL Femca CISL Uiltec UIL

Rileviamo dagli articoli apparsi mezzo stampa (cartaceo e online) che le Organizzazioni Sindacali avrebbero, per lo stato di crisi della Polioli, resa vana “un’importante opportunità”.

Dalle indicazioni evidenziate dai rappresentanti del M5S parrebbe che le OO.SS. non abbiano manifestato la loro disponibilità a partecipare al tavolo di crisi presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

Tale affermazione ci lascia alquanto stupiti sia per la forma che per il contenuto, infatti stante le disposizioni di legge non è riconosciuta alle strutture provinciali la possibilità di richiedere la convocazione presso il Ministero del Lavoro L223/91 (aggiornata alla L. 92/12) “Nei casi in cui l’eccedenza riguardi unità produttive ubicate in diverse province della stessa regione ovvero in più regioni, la competenza a promuovere l’accordo di cui al comma 7 spetta rispettivamente al direttore dell’Ufficio regionale del lavoro e della massima occupazione ovvero al Ministro del lavoro e della previdenza sociale. Agli stessi vanno inviate le comunicazioni previste dal comma 4”.

Il sindacato non si sottrae a nessun confronto o soluzione che possa salvaguardare il mantenimento dell’unità produttiva, la salvaguardia occupazionale e le relative condizioni economiche e professionali con qualsiasi soggetto politico o istituzione. Chiediamo che ogni iniziativa venga coordinata in modo da garantire un percorso condiviso tra Ministero del Lavoro e dello Sviluppo Economico e la Regione Piemonte.

Vercelli 13.07.18

Related Articles

Back to Top


http://www.cgil.it
http://www.cgilpiemonte.it
© CGIL VERCELLI VALSESIA - CF: 80007560024