INIZIATIVE FERROVIARIE ITALIANE EX MAGLIOLA – Lunedì 29 luglio 2019, Assemblea pubblica aperta alla cittadinanza

Comunicati stampa

FIOM CGIL 

Vercelli Valsesia 


INIZIATIVE FERROVIARIE ITALIANE EX MAGLIOLA

SIAMO VERAMENTE ALLA FINE

Lunedì 29 luglio 2019, Assemblea pubblica aperta alla cittadinanza

 

Lunedì scorso, 22 luglio, i lavoratori della I.F.I. di Santhià, durante una normale giornata di lavoro, in tarda mattinata, sono stati interrotti dal curatore fallimentare che li ha invitati a raccogliere le proprie cose in pochi minuti e a uscire dall’azienda. La Ifi di Santhià è fallita: lo ha stabilito la sentenza emessa dal Tribunale di Vercelli.

Come FIOM CGIL Vercelli Valsesia siamo stati subito informati dell’accaduto e, fuori dai cancelli, al nostro arrivo, i lavoratori erano ancora lì assembrati: disperati, frustrati e in evidente stato di shock per la notizia appresa. Nessuno di loro ha meritato e merita un tale epilogo.

Ci credevano veramente, nella ripresa dell’Azienda che ha all’attivo oltre 100 anni di storia nella Città di Santhià: le officine sono rimaste in piedi durante la Guerra Mondiale e oggi, a causa di una evidente mala gestione, rimangono solo dei cocci. L’aspetto più triste è constatare come, in questo Paese, il rischio di impresa – che dovrebbe essere a carico del datore di lavoro – venga completamente e abitualmente scaricato sulle famiglie di chi lavora dentro quelle stesse aziende in crisi.

Alla Ifi di Santhià c’erano delle commesse da terminare e degli affidi per altre, e per questo la nostra speranza è che si trovi il modo di riaprire i portoni dell’azienda.
La nostra richiesta di incontro al MISE non ha mai avuto risposta:nei fatti, i lavoratori sono stati abbandonati da questo Paese, perché a poco servono i tanti proclami pubblicati sui giornali se, a questi, non seguono fatti.

Lunedì prossimo, 29 luglio, alle ore 18, presso il salone comunale di Santhià – ospiti del sindaco Angelo Cappuccio – come FIOM CGIL Vercelli Valsesia abbiamo indetto un’Assemblea pubblica dove spiegheremo cosa è successo: l’invito a partecipare è rivolto alle Istituzioni, a tutti gli organi di stampa e a chiunque possa fare qualcosa di concreto per i lavoratori di un’Azienda che sono stati “BUTTATI” brutalmente su una strada.

Per informazioni: Ivan Terranova, FIOM CGIL Vercelli Valsesia: cell. 342 0093917

Related Articles

Back to Top


http://www.cgil.it
http://www.cgilpiemonte.it
© CGIL VERCELLI VALSESIA - CF: 80007560024