A Vercelli va in scena “Amar Riso”

Altro

Si intitola “Amar Riso” lo spettacolo musicale teatrale con cui la Cgil Vercelli Valsesia propone a tutta la cittadinanza una riflessione sulle difficoltà del lavoro quando è precario e migrante, nella costante ricerca di condizioni migliori, quale era ed è ancora oggi il lavoro.

Una riflessione culturale e insolita, differente dall’abituale azione sindacale, che vede l’impegno della Cgil Vercelli Valsesia nel raccontare e restituire a tutta la comunità, la sintesi di un territorio e di un lavoro che lo ha per lungo tempo contraddistinto: una condizione oggi apparentemente lontana, dove però ancora si trovano radici di molti aspetti sociali attuali.

Lo spettacolo musicale teatrale “Amar Riso” è liberamente tratto dal film “Riso Amaro” – diretto da Giuseppe De Santis e interamente girato nelle risaie Vercellesi – e nasce in occasione della celebrazione dei 70 anni dall’uscita del film prodotto da Dino De Laurentiis ed entrato a pieno diritto nella storia del cinema italiano e internazionale.

“Amar Riso” – messo in scena al Teatro Civico di Vercelli venerdì 17 gennaio alle ore 21, ingresso gratuito fino a esaurimento posti – è curato dall’associazione culturale Skenè Teatro Team e dalla Cgil Vercelli Valsesia, con il patrocino del Comune e il supporto di “Il Ciuffo. Fashion&Beauty”.

Un’occasione di incontro per tutta la cittadinanza che servirà non a rimpiangere un mondo scomparso, ma bensì a ricordare un’epopea che per decenni è stata elemento fondamentale nella vita della città di Vercelli e della sua provincia. “Amar Riso” infatti rende omaggio a tutte quelle donne e a tutti quegli uomini che hanno contribuito con la loro vita al progresso delle terre vercellesi, molti anni prima che il boom economico le trasformasse irreversibilmente.

 

amar riso

 

Lo spettacolo “Amar Riso”

Alla fine degli anni Quaranta, Francesca, la protagonista della storia, è una ragazza con poca esperienza del mondo che dopo la scomparsa del padre, un sindacalista morto in carcere durante il Ventennio, si trasferirà nel capoluogo di provincia dove incontrerà molte giovani venute per lavorare come mondariso stagionali, nella coltivazione estensiva del riso che al tempo attraeva manodopera da ogni dove e che contribuirà a far scorrere un racconto fatto di musica, lavoro, amicizia, amori e tradimenti.

Testi di: Franco Ricciardello
Musiche originali di: Francesco Cilione
Regia: Gianluca Mischiatti
Assistente alla Regia: Matteo Pagetti
Coreografie: Elisa Gallina
Coro e Vocalità: Elisabetta Godino
Ideazione e Produzione: Antonella Napoli e Donatella Terzolo, Associazione culturale Skenè Teatro Team

Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Related Articles

Back to Top


http://www.cgil.it
http://www.cgilpiemonte.it
© CGIL VERCELLI VALSESIA - CF: 80007560024