FILLEA CGIL Vercelli
Commenti disabilitati su Ancora crisi nel settore edile in provincia di Vercelli 13

Ancora crisi nel settore edile in provincia di Vercelli

FILLEA, News

Filippo Rubulotta, segretario generale della Fillea Cgil provinciale (la categoria degli edili della Cgil) e vicepresidente della Cassa Edile, analizza i dati diffusi dalla stessa Cassa Edile di Vercelli e Valsesia.

Le aziende edili che hanno chiuso nel primo semestre 2020 sono state 14, passando da 357 imprese edili attive del primo semestre 2019 a 343 del primo semestre 2020.

I lavoratori che hanno perso il posto di lavoro sono stati 86, passando dai 1.504 lavoratori edili denunciati alla Cassa Edile provinciale nel primo semestre 2019 ai 1.418 lavoratori denunciati nello stesso periodo di quest’anno.

In diminuzione invece il dato della morosità delle imprese, che passa da 98 imprese morose del primo semestre 2019 a 60 imprese morose dello stesso periodo di quest’anno.

Negativo, di circa 600.000 euro, anche il dato del monte salari denunciato dalle imprese, che passa dai 8.793.305 euro del primo semestre 2019 ai 8.181.318 euro di quest’anno.

I lavoratori stranieri occupati nel settore, nel periodo analizzato, sono stati 465 rispetto ai 365 dello stesso periodo dello scorso anno, mentre le donne presenti nel settore sono passate da 7 a 8.

“I dati analizzati riguardano le sole imprese regolari che abbiano almeno un dipendente operaio edile – precisa Rubulotta – Il periodo analizzato è stato il primo semestre Cassa Edile 2020, confrontato con lo stesso periodo dell’anno precedente 2019”.

Related Articles

Back to Top


http://www.cgil.it
http://www.cgilpiemonte.it
© CGIL VERCELLI VALSESIA - CF: 80007560024