FALLISCE LA IFI (INIZIATIVE FERROVIARIE ITALIANE) DI SANTHIA’ – FORTE LA PREOCCUPAZIONE DI TUTTI I DIPENDENTI

Comunicati stampa

FIOM CGIL
Vercelli Valsesia

COMUNICATO STAMPA

FALLISCE LA IFI (INIZIATIVE FERROVIARIE ITALIANE) DI SANTHIA’

FORTE LA PREOCCUPAZIONE DI TUTTI I DIPENDENTI

Sospeso immediatamente il rapporto di lavoro di 85 dipendenti per i quali sale, ovviamente, il rischio di cessazione, ovvero il licenziamento.

Saranno i curatori fallimentari – avv. Gabriella Angela Massa e Maria Maccarone – individuati dalla sentenza del Tribunale di Vercelli, a stabilire il da farsi in merito al fallimento della IFI – Iniziative Ferroviare Italiane di Santhià.

Un futuro preoccupante e in salita per tutti i dipendenti impiegati nell’Azienda che ha dichiarato il fallimento.

Tramite la commessa Ansaldo, il lavoro avrebbe dovuto essere garantito almeno fino al mese di dicembre 2019, ma oggi – davanti ai cancelli aziendali – la paura e la preoccupazione erano nelle parole dei dipendenti della Ifi che già all’inizio dell’anno avevano affrontato molte difficoltà.

Cosa succederà adesso alle 85 famiglie dei dipendenti della IFI ex Magliola? É veramente la fine di oltre 100 anni di storia di costruzione e manutenzione di carrozze ferroviarie?

A Santhià e a tutto il territorio di Vercelli arriva l’ennesimo duro colpo occupazionale in una provincia già devastata dalla crisi.
Per questo, la richiesta della Cgil Vercelli Valsesia è rivolta a tutte le Istituzioni, affinché si facciano carico del problema che non può essere affrontato esclusivamente dai dipendenti dell’azienda.

Per informazioni: Ivan Terranova, Fiom Cgil, 3420093917

Related Articles

Back to Top


http://www.cgil.it
http://www.cgilpiemonte.it
© CGIL VERCELLI VALSESIA - CF: 80007560024