Un momento di "Riso Amaro - 70 anni di un mito", appuntamento organizzato il 27 novembre 2019 per lanciare la seconda edizione del Premio
Commenti disabilitati su La donna e il lavoro – Al via la seconda edizione del Premio Letterario “8 Ore” 19

La donna e il lavoro – Al via la seconda edizione del Premio Letterario “8 Ore”

News

Nato da un’iniziativa culturale fondata sull’analisi, la memoria, il racconto e la celebrazione del lavoro della donna in tutte le sue peculiarità storico-economiche e territoriali, è giunto alla seconda edizione il Premio Letterario “8 Ore”.

Voluto e pensato dalla Camera del Lavoro Cgil Vercelli Valsesia, il Premio trae ideologicamente origine da una delle più grandi e significative conquiste sociali: le storiche otto ore di lavoro ottenute, dopo aspre battaglie, dalle mondariso vercellesi il 1° giugno 1906. Un fondamentale traguardo già celebrato dalla Cgil Vercelli Valsesia nel 2006 e nel 2016, in occasione del 100° e del 110° anniversario della conquista. Il riscontro popolare e mediatico ottenuto da questi eventi ha suggerito di dare continuità alla rievocazione, allargando lo sguardo all’intero territorio nazionale e alle testimonianze letterarie sul tema – formidabile e delicatissimo – del “lavoro al femminile”.

Suddiviso in tre sezioni (Narrativa, Memorialistica e Grafico-Vignettistica), il Premio intende raccogliere storie e memorie da raccontare e interpretare visivamente per poi condividerle con un pubblico eterogeneo e quanto più vasto possibile. Per ogni singola sezione sarà assegnato un premio che prevede la pubblicazione e la diffusione dell’opera giudicata da un Comitato scientifico-letterario presieduto dalla scrittrice Margherita Oggero e di cui fanno parte: Marco Brunazzi (vicepresidente dell’Istituto di studi storici Gaetano Salvemini), Alessandro Barbero (docente di Storia medievale all’Università del Piemonte Orientale), Giorgio Simonelli (docente di storia del cinema all’Università Cattolica di Milano), Giusi Baldissone (scrittrice, già docente di letteratura all’Università del Piemonte Orientale), Sergio Negri (giornalista, scrittore e autore del libro “Se 8 ore…”), Roberto Baraggioli (giornalista, scrittore e presidente del Sistema Culturale Blanderate), Pier Antonio Bosco, Franco Negro e Lina Besate (già insegnanti di letteratura italiana), Elisa Castellano (coordinatrice nazionale Archivi, Biblioteche e Centri di Documentazione Fondazione Di Vittorio), Elisa Malvestito (responsabile archivio storico Cgil Vercelli Valsesia) e Marta Nicolo (Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea).

 

Un momento di "Riso Amaro - 70 anni di un mito", appuntamento organizzato il 27 novembre 2019 per lanciare la seconda edizione del Premio

Un momento di “Riso Amaro – 70 anni di un mito”, appuntamento organizzato il 27 novembre 2019 per lanciare la seconda edizione del Premio (altre info sulla serata) (foto di Skené, gruppo musical AmarRiso)

 

Come partecipare al Premio letterario

Regolamento, scheda d’iscrizione, dichiarazioni di legge, tempistiche e dati tecnici saranno presto scaricabili dal sito internet www.blanderate.eu. Le opere letterarie delle varie sezioni saranno accettate fino al termine massimo del 31 dicembre 2020. La partecipazione al Premio 8 Ore è gratuita e non prevede alcuna tassa di segreteria. La cerimonia di premiazione dei vincitori è prevista per giugno 2021.

I partner dell’iniziativa

Camera del Lavoro Cgil Vercelli Valsesia, Sistema Blanderate, Comitato “Se 8 ore…dal ‘900 al 2000 in risaia”, Comune di Vercelli, Istituto di Studi Storici Gaetano Salvemini, Fondazione Giuseppe Di Vittorio, Istituto per la Storia della Resistenza e della Società contemporanea e Istituto di Ricerche Economiche e Sociali, Polo del ‘900, Università del Piemonte Orientale e Provincia di Vercelli. Madrina del Premio, l’attrice Lella Costa.

Related Articles

Back to Top


http://www.cgil.it
http://www.cgilpiemonte.it
© CGIL VERCELLI VALSESIA - CF: 80007560024