fiom
Commenti disabilitati su Rientrato lo stato di agitazione alla Dana SpiCer Italcardano di Crescentino: tutelato il lavoro interinale 138

Rientrato lo stato di agitazione alla Dana SpiCer Italcardano di Crescentino: tutelato il lavoro interinale

Fiom, News

Lo stato di agitazione e lo sciopero dichiarato per lunedì 30 dicembre alla Dana SpiCer Italcardano di Crescentino sono rientrati. L’azienda e le rappresentanze sindacali hanno infatti trovato l’accordo per il prolungamento del rapporto di lavoro di undici lavoratori internali a rischio.
L’accordo per la difesa del lavoro interinale a Vercelli è stato siglato con le Rsu e le Rsa di NIdiL e Fiom della Cgil Vercelli Valsesia, a fronte della dichiarazione dell’azienda di voler sospendere il contratto di staff leasing. Venerdì 27 dicembre era stata organizzata una giornata di mobilitazione per i lavoratori coinvolti, con il 90% di adesione.

L’impegno assunto dall’azienda riguarda dieci degli undici lavoratori, in quanto l’undicesimo cesserà il rapporto di lavoro con l’agenzia interinale per accedere alla pensione il 31 dicembre. I contratti in essere saranno mantenuti fino al 31 marzo 2021. Le parti si impegneranno a vedersi entro il 15 marzo per valutare eventuali cambiamenti degli scenari attualmente non favorevoli.

“L’accordo raggiunto è significativo per la difesa del lavoro interinale nel Vercellese, dimostrando che non esistono lavoratori di serie A e di serie B”, commenta Ivan Terranova, segretario generale Fiom Cgil Vercelli Valsesia.

Related Articles

Back to Top


http://www.cgil.it
http://www.cgilpiemonte.it
© CGIL VERCELLI VALSESIA - CF: 80007560024