lavo
Commenti disabilitati su ART. 24: minacce e sfruttamento punibili con il carcere 13

ART. 24: minacce e sfruttamento punibili con il carcere

News

 

TITOLO I ART. 24: Organizzazione dell’attività lavorativa mediante violenza, minaccia, intimidazione e sfruttamento

 
Chiunque organizzi il lavoro con violenza, minacce, intimidazioni o sfruttamento è punito con la reclusione da tre ad otto anni e con la multa da mille a 5mila euro per ogni lavoratore. La pena aumenta da un terzo alla metà in caso di stranieri irregolari o minori di sedici anni.

 
Il testo completo (scaricabile) della Carta dei Diritti dei Lavoratori con commentario degli articoli

Tutte le pillole degli articoli già pubblicati

Related Articles

Back to Top


http://www.cgil.it
http://www.cgilpiemonte.it
© CGIL VERCELLI VALSESIA - CF: 80007560024