lavo
Commenti disabilitati su ART. 59: tempo determinato, computo e comunicazione del datore di lavoro 4

ART. 59: tempo determinato, computo e comunicazione del datore di lavoro

News

 

TITOLO III ART. 59: Criteri di computo e obblighi di comunicazione

 
Ai fini dell’applicazione di qualsiasi disciplina di fonte legale o contrattuale per la quale sia rilevante il computo dei dipendenti del datore di lavoro, si tiene conto del numero medio mensile di lavoratori a tempo determinato, impiegati negli ultimi due anni, sulla base della durata dei loro rapporti di lavoro. Ogni dodici mesi il datore di lavoro comunica alle RSA e alle RUS il numero e i motivi del ricorso ai contratti a termine conclusi, la durata degli stessi, il numero e la qualifica dei lavoratori interessati.

 
Il testo completo (scaricabile) della Carta dei Diritti dei Lavoratori con commentario degli articoli

Tutte le pillole degli articoli già pubblicati

Related Articles

Back to Top


http://www.cgil.it
http://www.cgilpiemonte.it
© CGIL VERCELLI VALSESIA - CF: 80007560024